Eventi

"Il monachesimo nelle Marche"    

L’Abbazia di Santa Maria della Rocca di Offida dal 26 settembre al 19 ottobre sarà sede della Mostra Itinerante

Dall’Abbazia dei Santi Ruffino e Vitale, ad Amandola, dove si è tenuta dal 1° al 12 settembre la mostra itinerante “Il monachesimo nelle Marche”, ci si sposta nell’Abbazia di Santa Maria della Rocca di Offida,con la cerimonia d’inaugurazione prevista per venerdì 26 settembre alle ore 18.

In questo contesto,storie e luoghi di unatradizione profondamente viva nella nostra regione rivivranno grazie al sussidio di oltre 20 pannelli e 100 fotoche raccontano origini, vicende, luoghi, tradizioni ed i tanti volti del fenomeno monachesimo che a partire dal VII - VIII secolo, sviluppandosi in magnifici percorsi vallivi e lungo affascinanti quanti antichi tracciati viari romani, ha interessato tutte le Marche.

Vivo interesse di pubblico (centinai i visitatori in tutti i precedenti luoghi di culto) e di critica ha creato l’evento iniziato nell’Abbazia di Santa Maria di Chiaravalledi Fiastra a Tolentino, dal 1 al 10 agosto, proseguito nell’Abbazia di San Michele Arcangelo, a Lamoli, dal 15 al 24 agosto ed ora in procinto di aprire i battenti a Santa Maria della Rocca di Offida, dal 26 settembre al 19 ottobre.

Le notazioni dell’esperta, fanno capire portata e valenza di quest’appuntamento promosso dalla Regione Marche e realizzato dalla Comunità Montana Esino-Frasassi.

“Rendez-vous con la storia e la cultura della nostra terra” sono parole del CommissarioPresidente della C.M. Esino Frasassi,Fabrizio Giuliani “giocato su più tappe espositive che consentono ricostruzioni del passato nei territori in cui questa realtà è ancora profondamente viva e si rivela ai nostri occhi portatrice di straordinari valori di attualità. Il percorso – tiene ad evidenziare – è articolato in cinque sedi, una per provincia, e dal 1° agosto si concluderà nell’Abbazia di Sant’Elena di Serra San Quirico il 16 novembre prossimo”.

“Un lavoro a più mani” è ancora questa ultima a parlare “articolato in Sei sezioni espositive, che mettono a fuoco i molteplici aspetti del fenomeno del monachesimo. dalle antiche origini alla derivazione orientale, dalla regola e la vita nei monasteri al rapporto con la natura e il paesaggio, dalla ricchezza delle forme architettoniche e degli apparati scultorei alla tradizione degli amanuensi gli scriptoria e l’iconografia dei tanti santi benedettini della nostra regione ed, infine, la ricca tradizione monastica femminile”.

Utile ricordare, che la mostra a Santa Maria della Rocca rimarrà aperta dal lunedì al giovedì dalle 9,30 alle 13. Venerdi, sabato e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 19.

Ancora una volta un evento che coinvolge il circuito dei Musei Piceni, e che aiuta a conoscere nuovi aspetti della cultura del Piceno.

Per informazioni: www.cmesinofrasassi.it - Tel. 0732. 695225 e 695207.

Data: dal 20/09/2008 al 20/10/2008 (archiviato)
mostra l'elenco degli eventi.
MuseiPiceni