Eventi

Ritorna l'appuntamento annuale con "Le erbe dei Sapori e dei Saperi"    

Si inaugura il ciclo con "Hortus Siccus"- diverse collezione di erbari e documenti storici legati alla botanica

Si apre il 5 settembre, con l‘inaugurazione della mostra "Hortus Siccus", il ciclo di eventi fra gastronomia e riscoperta culturale che fanno di Montefiore dell‘Aso un paese aderente al Circuito provinciale delle Erbe Spontanee insieme agli altri quattro comuni quali M.S.Pietrangeli, Francavilla d‘Ete, Smerillo e Petritoli.

Hortus Siccus, allestita nella Sala 5 Colli, all‘interno del complesso museale di San Francesco, si propone come un percorso documentale fra erbari e libri di testo antichi che a partire dal 1500 arriva ai giorni nostri. L‘allestimento è curato dall‘Accademia delle Erbe spontanee che si avvale della collaborazione del Prof. Fabio Taffetani, docente dell‘Università Politecnica delle Marche.

La collezione rimarrà esposta fino al 30 settembre e si compone di diversi prestiti fra i quali quelli della Provincia di Ascoli Piceno, l‘Università Politecnica delle Marche, il Museo dell‘Aboca di San Sepolcro e personali, appartenenti al Prof.Fabio Taffetani e alla D.ssa Maria Laura Cingolani.

Nel mese di settembre fino al 4 ottobre, diversi saranno gli eventi collegati al tema delle erbe spontanee, dalle serate gastronomiche guidate, tutte nei fine settimana presso una diversa struttura ricettiva, al convegno del 20 settembre in cui si parlerà degli aspetti fitoterapeutici e di applicazione nella cosmesi delle erbe. Evento clou del mese, la Fiera Grande d‘Autunno (domenica 21 settembre) dove, accanto alle tipicità locali, l‘artigianato artistico e i laboratori dei mestieri antichi, ritroveremo ancora il circuito delle erbe con i prodotti della gastronomia, fra cui il salame "Montefiore all‘erba Luigia" realizzato dalla Macelleria Novana&Settimio insieme all‘agriturismo La Favella, un prodotto che, oltre all‘assoluta particolarità del sapore, incarna la tradizionalità di una lavorazione artigianale come la battitura delle carni a coltello.

Si ringrazia per la collaborazione: Provincia di Ascoli Piceno, Cciaa, Fondazione Carifermo, Coldiretti Ascoli-Fermo, gli sponsor Carifermo Spa, Calzaturificio Dilan Snc e Imac Srl

mostra l'elenco degli eventi.
MuseiPiceni